L’influenza dialettale: come migliorarla

Un aspetto che denota le origini territoriali

Questa settimana parliamo di influenza dialettale. Lo voglio fare prendendo in esame la telecronaca di Sebastiano Borzellino relativa ad un match di Coppa Italia Eccellenza tra Licata e Caniccatì, terminato 3-1 per la prima con tante occasioni da entrambe le parti. Si tratta una partita caratterizzata da tante emozioni e molti spunti, oltre che da tanti gol. Spesso partite di questo tipo consentono al telecronista di dare il meglio.

Innanzitutto devo fargli i complimenti per il ritmo e la giusta enfasi nel racconto. E’ quello che ci vuole soprattutto quando si raccontano partite con molti gol. Ma l’aspetto su cui voglio porre l’accento oggi è l’influenza dialettale, caratteristica che denota le nostre origini territoriali. Ricordate che per diventare un buon CronistaDigitale bisogna migliorare la nostra cadenza. Come fare? La risposta è nel video di oggi.

Post Correlati