Migliorare la proprietà di linguaggio è fondamentale

Migliorare costantemente la proprietà di linguaggio è un’operazione che ogni telecronista deve sempre cercare di fare.

Il materiale che prendo in esame oggi è quello inviatomi da Marco Innocenti, che ha commentato CDM Genova – L84, match di calcio a 5 valido per la Coppa Italia.

Innanzitutto mi congratulo con Marco per il timbro della voce e il ritmo della telecronaca. Quest’ultimo, infatti, è sempre stato in linea con l’umore delle varie fasi della partita. Da quelle introduttive, a quelle più concitate, fino ad arrivare a quelle maggiormente di stallo, l’empatia è sempre stata quella giusta.

Il calcio a 5 ha chiaramente un ritmo molto più rapido rispetto al calcio a 11 e, di conseguenza, è più difficile seguire le accelerazioni di un’azione, che possono spesso presentarsi in maniera imprevedibile.

Un consiglio che dò a Marco, però, è quello di migliorare il suo vocabolario e di prestare maggiormente attenzione all’uso corretto della terminologia specifica.

Saper utilizzare un linguaggio mai monotono e sempre variegato è fondamentale al fine di rendere il racconto vivace e interessante.

Questi sono solo alcuni dei suggerimenti che ho fornito a Marco. Se volete scoprire tutti gli altri non vi resta che guardare il video ed iscrivervi alla pagina Facebook Cronista Digitale. Buona visione!

Post Correlati