Saper superare le difficoltà della telecronaca in singolo

Le difficoltà che possono presentarsi in caso di telecronaca senza commentatore tecnico sono tante, ma non impossibili da superare.

Cari amici, bentornati ad un nuovo appuntamento dedicato all’analisi dei vostri contributi.

Il materiale che analizzo oggi è quello inviato da Paolo Sgarlata, telecronista della partita tra Napoli e Juventus, disputata a Doha e valevole per la Supercoppa Italiana 2014.

Innanzitutto faccio i complimenti a Paolo. Buona la pulizia del racconto e il prologo introduttivo, dettagliato e preciso. Mi sento comunque in dovere di fornirgli alcuni suggerimenti.

È infatti necessario adottare alcuni accorgimenti cruciali quando si svolge una telecronaca in singolo, senza alcun commentatore tecnico a fare da spalla. Capita spesso che non si abbia il tempo di rifiatare e ci siano dei momenti di stallo. In quei casi è consigliabile condire i tempi di attesa con una serie di statistiche. Che siano numeri riferiti all’albo d’oro delle squadre o semplicemente dati sugli ultimi confronti, va ugualmente bene.

Cruciale, poi, è saper omettere alcuni dettagli inutili perché già visibili su schermo. Rimarcare il disappunto di uno dei protagonisti è spesso inutile, in quanto è già mostrato eloquentemente dalle telecamere.

I consigli per voi e per Paolo, però, non sono finiti. Invito dunque tutti voi a seguire interamente il video per scoprirli tutti. Buona visione!

 

Post Correlati