Massimo Caputi

Giornalista professionista dal 1989, attualmente ricopro il ruolo di caporedattore della redazione sportiva de “Il Messaggero”.

La mia esperienza

Televisione

Dopo aver esordito in alcune TV locali, nel (lontano) 1986 sono passato a Telemontecarlo, dove ho commentato oltre 1000 incontri di calcio per Mondiali ed EuropeiSerie AChampions League, Premier League, Liga e Coppa America.

La RAI è una tappa importante della mia vita: qui ho condotto “La Domenica Sportiva”, partecipato a 9 edizioni de “Quelli che… il calcio”.

Radio

L’altra protagonista della mia carriera è sicuramente la radio: ho condotto diverse trasmissioni per alcune emittenti radiofoniche quali Radio 105Radio CapitalRDS e RTL.

Videogames

La cosa simpatica è che molti mi ricordano anche per le telecronache dei videogames FIFA, tra il 1998 e il 2000, insieme al grande amico Giacomo Bulgarelli.

Il Massimo che (non) conoscete

Non solo calcio, amo lo sport in generale e golf e tennis completano le mie passioni sportive: sono stato anche direttore della comunicazione degli Internazionali di Tennis.

Mi piace trasmettere i valori dello sport, soprattutto per giovani atleti e ragazzi in generale; ritengo i principi sportivi un’opportunità incredibile per la loro educazione sportiva e non. Sono, inoltre, un assiduo sostenitore di iniziative sociali a carattere inclusivo.

#CronistaDigitale

Grazie a questo progetto che porto avanti da tempo, intendo fornire suggerimenti utili alla crescita dei tele/radiocronisti di domani. Inviatemi i vostri lavori ed io li commenterò per voi.

Dicono di lui

"

Un uomo, un mito. Un amico in grado di interpretare il giornalismo come piace a me: con competenza, ironia e tranquillità

Pierluigi Pardo

"

E se quel giorno di vent’anni fa, dopo aver ascoltato assieme la mia prima prova di telecronaca, tu non mi avessi detto "La base è buona, ci puoi lavorare" chissà che mestiere farei adesso...

Riccardo Gentile

"

Massimo ha sempre svolto la sua carriera giornalistica e televisiva in modo esemplare ed obiettivo. Ecco perché sono certo che anche questo progetto riuscirà a sorprenderci tutti. Il mio più sincero in bocca al lupo per questo nuova avventura!

Fernando Orsi

I miei articoli

31/05/2019

Ultimi pronostici del Mago Artur, ma il futuro è vicino

Daniele Pernella   •   Vedo-prevedo-stravedo

La stagione 2018/19 di Serie A vola verso la sua conclusione, ma il futuro è dietro l’angolo Cari amici, eccoci tornati con una nuova puntata di Vedo, Prevedo e Stravedo. Puntata speciale quella di oggi, perché è l’ultima dedicata al campionato di Serie A, che chiuderà il sipario domenica, dopo la 38ª giornata. La corsa […]

Leggi tutto

27/05/2019

Serie A, dopo addii e verdetti la testa è già al futuro

Massimo Caputi   •   Caputi Style

Serie A, dopo addii e verdetti la testa è già al futuro Il campionato ha calato il sipario regalandoci negli ultimi 90 minuti un concentrato di emozioni. Alla fine nessun colpo di scena: Atalanta ed Inter in Champions, l’Empoli in Serie B. I sentimenti di gioia e rabbia, delusione e rimpianto si sono intrecciati tra […]

Leggi tutto

31/05/2019

Intonazione corretta e vocabolario ampio sono indispensabili

Massimo Caputi   •   Il telecronista

La giusta intonazione della voce e un ampio vocabolario rendono piacevole la telecronaca Cari amici, eccoci tornati con una nuova puntata della rubrica Cronista Digitale dedicata all’analisi dei vostri contributi. Il video di oggi riguarda il commento agli highlights della partita tra Atletico Lodigiani e Zena Montecelio, di cui Claudio Pira è stato il telecronista. A […]

Leggi tutto