L’importanza dei dettagli in una radiocronaca

Oggi parliamo dei dettagli in una radiocronaca. Prendo spunto dal contributo di Paolo Bertuccio, il quale mi ha inviato la radiocronaca di Dianese – Isolese, finale playoff di Prima Categoria. Innanzitutto devo fare i complimenti per la dizione, in quanto non vi è una particolare inflessione dialettale, così come per l’esposizione. Vi ho sempre detto, inoltre, che la radiocronaca è più difficile della telecronaca. Quindi i particolari e i riferimenti relativi a quale parte del campo si svolge l’azione, ricordate che sono fondamentali nel vostro racconto. Su quale altro aspetto può migliorare il nostro Massimo? Sicuramente nella lettura delle formazioni. Vi invito, dunque, alla visone del mio video dove potrete trovare ottimi consigli su questo aspetto.

Post Correlati